CE.LA.T

Le forme del latte italiano.

La cooperativa di allevatori e produttori di latte al 100% italiano, delle province di Modena, Reggio Emilia e Mantova.
La cooperativa che sostiene l’intero ciclo produttivo con particolare riguardo all’alimento, alla salute degli animali, alle pratiche di mungitura e alla produzione casearia.
La cooperativa che dal suo latte Onesto è: Yogurt da bere, Burro di centrifuga, Ricotta di mucca, Ricotta mista pecora, Mozzarella treccia fiordilatte, Fiordilatte ciliegine e Nodini, Fiordilatte Scamorza, Fiordilatte Scamorza affumicata, Lo stagionato 24 e 30 mesi, La Formina di Gualtieri 18 e 30 mesi.

LA FORMINA DI GUALTIERI

Il piccolo stagionato a marchio CELAT che rispetta l’antica tradizione casearia.

La Formina di Gualtieri è il risultato nobile e artigianale per un piccolo grande stagionato compatto e granuloso capace di deliziare i palati più sopraffini per diventare protagonista per tutte le occasioni dove il gusto è origine emiliana. Il piccolo stagionato viene accostato al piccolo borgo di Gualtieri, uno dei borghi più belli d’Italia, nella bassa emiliana a ridosso del grande fiume. Le radici medioevali del borgo riflesse nella duecentesca piazza Cavallotti a cui si affaccia la monumentale chiesa di Sant’Andrea, trovano un parallelo con il cibo come espressione di un territorio a cui si può risalire alle origini dei formaggi a lunga stagionatura emiliani provate da documenti benedettini custoditi nelle abbazie di San Colombano, a Bobbio (Piacenza), di Pomposa, a Codigoro (Ferrara), di S. Silvestro di Nonantola (Modena), di S. Benedetto in Polirone (Mantova) che risalgono al XII secolo.
La Formina di Gualtieri rappresenta quindi l’identità agroalimentare di una terra.
La storia di Gualtieri continua attraverso il rinascimento con l’insediamento dei marchesi Bentivoglio a cui si deve il notevole spazio rinascimentale di Piazza Bentivoglio, quadrato perfetto di 100 metri di lato, con portico su tre lati. La Formina di Gualtieri racchiude dentro di se il sapore del tempo e della sua storia, riflettendo la lentezza della pianura emiliana.
Un formaggio prodotto da un latte figlio di un paesaggio contadino che segue un ritmo per sostenere l’intero ciclo produttivo con particolare riguardo all’alimento, alla salute degli animali e alle pratiche di mungitura.
La cooperativa dei produttori CELAT ha ideato La Formina di Gualtieri nel rispetto della storia dei grandi stagionati emiliani, creando un prodotto caseario agile nel suo peso e ricco di sapore nella sua sostanza.

Passione e lavoro quotidiano per un latte fresco e un formaggio di qualità.